Diventare pubblicista | Fai della scrittura una carriera | Diventare
Cerca ciò che vuoi diventare:

Diventare pubblicista

writerIl giornalista pubblicista è l’articolista iscritto all’ Ordine Nazionale dei Giornalisti, ma che si distingue dal professionista del settore in quanto può esercitare l’attività giornalistica in concomitanza ad altre professioni. Per coloro che amano scrivere, conoscere e diffondere informazioni per comunicare qualcosa, la professione del giornalista pubblicista è ideale per realizzare il proprio sogno. Con questo articolo si cerca di rispondere alla domanda: come diventare pubblicista?

Per diventare pubblicista a tutti gli effetti occorre essere iscritti all’ Albo dei Giornalisti Pubblicisti, passo che è possibile compiere a seguito del raggiungimento di una serie di requisiti. Innanzitutto occorre possedere la cittadinanza, non avere precedenti penali ed esibire l’attestazione del versamento della tassa governativa. Determinate è l’aver svolto l’attività di pubblicista in modo continuativo ricevendo una retribuzione regolare per almeno due anni presso testate giornalistiche e periodici. Pertanto occorre presentare insieme alla domanda di iscrizione all’ Albo gli articoli pubblicati con la firma del richiedente e i certificati dei direttori delle pubblicazioni, a testimonianza dell’attività svolta presso la redazione. Per quegli articoli che invece non sono firmati occorre inviare insieme alla domanda anche i giornali e i periodici sul quale sono stati pubblicati, oltre che la documentazione inerente e l’attestazione del direttore della pubblicazione. Nei casi nei quali non fosse possibile allegare alla domanda di iscrizione all’ Albo i giornali e i periodici, in quanto si tratta di testate online (che devono essere registrate presso il Tribunale Civile della relativa città), occorre comunque comprovare con l’opportuna documentazione circa la collaborazione svolta. Anche coloro che svolgono l’attività di informazione attraverso le immagini che spesso integrano o sostituiscono l’informazione scritta, possono procedere con la domanda di iscrizione, ma sempre presentando la relativa documentazione necessaria e l’attestazione del direttore.

Occorre altresì inviare la fotocopia del contratto di collaborazione stipulato con la testata giornalistica con il quale si collabora o si è collaborato, i documenti relativi alla retribuzione percepita negli ultimi 24 mesi (deve essere in regola) e tutti gli adempimento necessari e concernenti la decisione del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti del 2009, che tratta il documento per l’iscrizione all’elenco dei pubblicisti.

Per diventare pubblicista è dunque necessario l’aver svolto l’attività giornalistica in modo continuativo e regolare ricevendo una retribuzione per almeno un biennio in collaborazione con giornali e periodici, anche nella loro versione online. Presentare tutta la documentazione relativa e a testimonianza dell’effettiva attività svolta è determinante al fine di procedere con l’iscrizione all’Albo. Per poter ottenere anche il patentino di giornalista, il pubblicista dovrà lavorare per altri due anni presso la redazione del giornale e sostenere infine l’esame di stato.

Dal punto di vista formativo per diventare un buon giornalista pubblicista è consigliato conseguire la maturità, iscriversi presso una facoltà universitaria umanistica, come Lettere e Filosofia, e conseguire la laurea triennale per poi specializzarsi in Giornalismo o frequentare un master in merito oppure laurearsi in Scienze della Comunicazione.

Per coloro che desiderano conoscere ulteriori informazioni e dettagli in merito alla strada da intraprendere per diventare pubblicista si consiglia di scaricare il form. A seguito dell’invio della vostra richiesta di informazioni potrete ricevere tutte le risposte che desiderate conoscere in merito.


Richiedi Informazioni Gratuitamente: