Diventare questore di polizia | Entra nella Polizia di Stato | Diventare
Cerca ciò che vuoi diventare:

Diventare questore di polizia

Questore di poliziaIl questore di polizia è quella figura dirigenziale della Polizia di Stato, che sovrintende alla funzione dell’ordine e della pubblica sicurezza. Tale professionalità, tanto mitizzata dalle fiction televisive degli ultimi anni e dalla cinematografia, contempla anche l’attività di investigazione e la lotta contro il terrorismo e la criminalità organizzata. La scalata per diventare questore di polizia contempla numerosi passaggi, vediamo quali.

Per diventare questore di polizia occorre innanzitutto partecipare al concorso pubblico per commissari, ovvero il primo step per la carriera dirigenziale in polizia. Per poter partecipare al suddetto concorso pubblico occorre dimostrare il possesso di determinati requisiti, tra i quali: la cittadinanza italiana, il godimento dei diritti civili e politici, il non avere condanne penali, l’avere un’età non superiore a 32 anni (requisito questo che non vale per gli agenti con tre anni di anzianità e per gli ispettori), il possesso della laurea specialistica in Scienze Politiche, in Giurisprudenza o affini, il possedere una sana e robusta costituzione, oltre che imprescindibili qualità morali. Per i nati prima del 1985 occorre inoltre aver adempiuto agli obblighi di leva.

Le doti psicofisiche vengono valutate e appurate a seguito di un test in merito, eseguito prima dell’esame scritto. Se la prova scritta viene superata con successo, è possibile passare a quella orale, che concerne principalmente le discipline giuridiche, quelle mediche generali, la conoscenza di una lingua straniera (solitamente l’inglese) e l’informatica.

Il superamento positivo del concorso comporta la nomina di commissario di polizia, a cui dovrà seguire un corso biennale svolto presso la Scuola Superiore di Polizia. Con tale corso è possibile conseguire un master di secondo livello in Scienze della sicurezza. Il passaggio dal primo al secondo anno del corso è determinato dal superamento di una prova d’esame e dal conseguimento quindi dell’idoneità. Al termine di questo percorso l’aspirante sarà nominato commissario capo e, dopo cinque anni e sei mesi di servizio, potrà avvenire la nomina di vice questore aggiunto. Il prossimo passaggio consiste invece nella nomina di primo dirigente, al quale è possibile accedere partecipando a un concorso interno sulla base di titoli ed esami e, se vinto, a seguito di tre anni di servizio sarà possibile diventare dirigente superiore, meglio noto come questore di polizia.

Quello per diventare questore di polizia è un percorso lungo e che richiede una grande motivazione interna, oltre che un lodevole spirito di servizio per il mantenimento dell’ordine e per garantire la sicurezza pubblica. Se anche voi siete interessati a intraprendere questa carriera e, pertanto, a saperne di più circa i dettagli che è opportuno conoscere, vi suggeriamo di compilare il form. Inserite nei relativi campi i vostri principali dati e inoltrate la richiesta di informazioni per ottenere quanto prima tutte le risposte che desiderate conoscere in merito.


Richiedi Informazioni Gratuitamente: