Diventare samurai | Arti marziali, arte zen e meditazione | Diventare
Cerca ciò che vuoi diventare:

Diventare samurai

warrior kendoQuella del samurai è un figura molto rispettata e affascinante che gode di grande ammirazione nella cultura occidentale, anche grazie alla cinematografia che ha contribuito a creare un immaginario collettivo attorno ad essa. Il samurai era una figura militare facente parte della casta aristocratica dei guerrieri del Giappone feudale. Diventare samurai in quel tempo significava lottare per le famiglie nobili in guerra tra loro. Il termine stesso samurai deriva dal verbo “saburau” che significa servire o, meglio ancora, colui che serve. A tal fine i samurai rappresentavano una casta guerriera piuttosto colta, detentrice non solo delle arti marziali, ma anche della arti zen e della meditazione. Con il passare del tempo i samurai persero progressivamente il proprio ruolo militare svolgendo funzioni prevalentemente burocratiche e cerimoniali. Nel periodo noto come Restaurazione Meiji, avvenuta verso la fine del XIX secolo, la casta dei samurai venne sostituita dall’esercito nazionale occidentale.

La cultura e il severo codice d’onore dei samurai è diventato un mito affascinate che alimenta i sogni di molti che vorrebbero diventare samurai. Diventare samurai tuttavia non è più possibile, in quanto si tratta di una figura che esercitava la sua funzione militare nel Giappone feudale. L’evoluzione storica ha quindi lasciato posto al mito. Tuttavia è possibile apprendere la cultura e l’arte bellica del samurai. Il codice di comportamento di questi nobili guerrieri si basava sull’onore sia nelle battaglie che nei rapporti con il proprio clan e con il proprio capo. Controllo, umiltà, lealtà, solidarietà e onore erano qualità indispensabili per diventare samurai, che si contraddistinguevano anche per il grande equilibrio tra la meditazione e l’azione. Il samurai inoltre, in quanto servitore della propria famiglia o casta feudale, per diventare tale doveva liberarsi da sé stesso. Diventare samurai significava intraprendere una formazione che contemplava elementi sociali, filosofici, religiosi con una serie di regole da seguire che li rendevano forti a livello morale e, di conseguenza, in battaglia. Un duro allenamento di anni insegnava ai samurai a padroneggiare le proprie emozioni, ma allo stesso tempo ad essere generosi con i più deboli.

Socializzarsi a apprendere la cultura della nobiltà guerriera giapponese di quegli anni consente di avvicinarsi alla formazione per diventare samurai, così come anche l’apprendimento delle arti marziali e l’uso della spada. Al riguardo vengono organizzati dei corsi in merito; inoltre è possibile anche trovare corsi per diventare samurai, tuttavia si tratta sempre di una formazione che socializza alla cultura della casta guerriera, sia dal punto di vista del codice che delle arti marziali e non finalizzata a formare i guerrieri di un tempo. Per diventare effettivamente il samurai dell’epoca feudale occorrerebbe avere un mentore giapponese.

A coloro che desiderano diventare samurai o meglio appassionarsi a avvicinarsi davvero alla cultura della nobiltà guerriera del Giappone feudale e che, pertanto, vorrebbero conoscere ulteriori informazioni in merito, suggeriamo di scaricare il manuale in formato pdf.


Richiedi Informazioni Gratuitamente: