Diventare sensitivi - Aumenta la tua percezione dell'ignoto | Diventare
Cerca ciò che vuoi diventare:

Diventare sensitivi

Scrying with a crystal ballIl termine sensitivo si riferisce al possesso di una percezione extrasensoriale ovvero alla capacità di sentire oltre i cinque sensi. Spesso si definisce il sensitivo come il possessore del sesto senso ovvero la possibilità di accedere a un tipo di conoscenza diverso e al di fuori dalla comprensione della scienza. L’esercizio delle funzioni sensitive può esprimersi in differenti vie, tra le principali si annoverano la capacità di prevedere il futuro, la telepatia ovvero l’abilità di comunicare col pensiero e quella di vedere cose non visibili agli occhi altrui. L’analisi delle percezioni extrasensoriali è al di fuori del controllo del metodo scientifico, mentre rientra invece nel campo di studio della parapsicologia. L’alone di mistero che gravita attorno a questo campo affascina molte persone che si chiedono come sia possibile diventare sensitivi.

Occorre subito precisare che sensitivi si nasce, non si diventa. Il percorso per diventare sensitivi si caratterizza quindi maggiormente come scoperta di ciò che si è a livello latente per poter sviluppare e potenziare le proprie capacità psichiche. Ciò che è dunque possibile fare è intraprendere il cammino verso la consapevolezza di ciò che si è.

Come si può scoprire di possedere la percezione extrasensoriale e quindi diventare sensitivi effettivamente e consapevolmente? Un primo suggerimento è quello di analizzare la natura delle proprie sensazioni e percezioni. Se vi capita di riuscire a percepire cose che gli altri non riescono a vedere o fate sogni premonitori oppure, ancora, riuscite a comunicare con gli esseri viventi sulla base del pensiero, allora siete dei potenziali sensitivi. La telepatia, la precognizione e la chiaroveggenza sono, come già emerso in precedenza, i doni del sensitivo. L’ambito della parapsicologia ha messo a punto una serie di test funzionali al rilevamento di tali facoltà extrasensoriali, dimostrando che queste potenzialità esistono effettivamente, a dispetto di quanto sostenuto dalla comunità scientifica. Sempre nel settore della parapsicologia viene sostenuto che tali facoltà esistono in modo latente in tutti gli individui e che possono essere stimolate e sviluppate con opportuni strumenti e test di presa di consapevolezza, svolti in specifiche e particolari condizioni. La meditazione potrebbe essere un esercizio funzionale, ma anche l’ipnosi o alterazione del proprio stato cosciente.

Per diventare sensitivo e potenziare le proprie qualità psichiche è quindi possibile avviare una sorta di allenamento autonomo che, a seguito del rilassamento, aiuta a incanalare le proprie energie psichiche nelle percezioni extrasensoriali.

Essere sensitivi è un dono che si possiede dalla nascita, pertanto chi riesce a svilupparlo e potenziarlo solitamente lo protegge e lo esercita con prudenza, senza ricavarne dei profitti imbrogliando le persone.

Se siete interessati a conoscere ulteriori informazioni sul percorso da intraprendere per scoprire se possedete il dono del sesto senso e, di conseguenza, diventare sensitivi, vi suggeriamo di scaricare il manuale presente in formato pdf.


Richiedi Informazioni Gratuitamente: