Diventare spedizioniere | Scopri tutti le informazioni e requisti utili | Diventare
Cerca ciò che vuoi diventare:

Diventare spedizioniere

3D white people. Workers unloading boxes from a truckLo spedizioniere è un professionista che lavora nell’ambito dei trasporti, in particolare nel settore di trasferimento delle merci. La sua funzione è principalmente quella di organizzare le varie fasi del trasporto delle merci richiesto dal cliente e di metterlo in atto con gli strumenti più opportuni e funzionali, quindi maggiormente idonei. Lo spedizioniere ha quindi il compito di assecondare le esigenze dei clienti di trasferire le merci che hanno acquistato o venduto anche all’estero, supportandoli nel disbrigo delle pratiche doganali e fiscali. Quale iter occorre intraprendere per diventare spedizioniere?

Per diventare spedizioniere occorre possedere alcuni requisiti fondamentali, riconoscibili nell’onorabilità, nella capacità finanziaria e in quella professionale, resi noti con la direttiva UE sui servizi forniti in merito. Primo fra tutti è l’assenza di condanne per danni perpetrati all’amministrazione della giustizia, all’economia pubblica, al patrimonio. In generale occorre non aver commesso reati che contemplano pene superiori a due anni e non essere in regime di custodia cautelare. Un altro requisito fondamentale è dimostrare una disponibilità economica e finanziaria di circa 100.00,00 euro, cifra che dovrà essere versata in quanto importo rappresentate il proprio capitale sociale oppure come polizza assicurativa. Anche il possesso di immobili, di titoli o di depositi bancari sempre corrispondenti all’importo indicato può essere reso noto in quanto disponibilità economica. Per quanto riguarda la formazione da intraprendere, per diventare spedizioniere è richiesto il diploma di scuola media superiore in ambito commerciale e l’aver conseguito la laurea in ambito giuridico ed economico. Pertanto a seguito della maturità occorre intraprendere il percorso universitario, iscrivendosi a facoltà come Giurisprudenza ed Economia e Commercio, il cui accesso non è regolato da un test selettivo d’ingresso. Inoltre per poter avviare la propria attività di spedizioniere è richiesta anche una certa esperienza sul campo, di almeno un biennio, per imparare a destreggiarsi al meglio in questo settore.

Attualmente il mercato formativo propone in merito anche dei corsi per diventare spedizioniere in cui vengono trattate tutte le materie funzionali a formare una figura professionale completa e competente sotto tutti gli aspetti.

Accertato il possesso dei requisiti necessari e idonei per diventare spedizioniere sarà possibile iniziare la propria attività nel settore, comunicandolo alla Camera di Commercio della città in cui avrà sede l’azienda e, di conseguenza, procedere con la trafila amministrativa richiesta. In tal caso è consigliato affidarsi a un commercialista che seguirà tutto l’iter amministrativo, fiscale e tributario dell’impresa.

Se ritenete che la carriera dello spedizioniere sia la strada più giusta per voi e, pertanto, desiderate saperne di più in merito, vi suggeriamo di compilare il form. Inserendo le vostre principali referenze nei relativi campi sarà possibile procedere con l’invio della richiesta di informazioni per ottenere quanto prima tutte le risposte che desiderate conoscere in merito a come diventare spedizioniere.


Richiedi Informazioni Gratuitamente: